Image Alt
 • Keraplant  • Spazio alle Ambassador Keraplant Nature

Spazio alle Ambassador Keraplant Nature

Il progetto Keraplant Nature è stato sviluppato nel rispetto di una filosofia sempre più green; dalla scelta di fornitori certificati, dalla preferenza per materiali riciclati e dal basso impatto ambientale, alla selezione di accessori ecosostenibili. Scopriamo insieme a Marica Turella ed Annapaola Maurizio, i tecnici Keraplant Nature, la linea nel dettaglio.

 

Ciao, Come descrivereste Keraplant Nature?

Annapaola: Keraplant Nature è una linea di trattamento completa, veloce ed efficace per prendersi cura del benessere di cute e capelli.

Marica: Keraplant Nature è prima di tutto un percorso formativo per diventare veri esperti di benessere naturale.

 

Interessante! E come si compone la linea?

Marica: La linea è composta da 5 famiglie prodotto, Dermocalmante, Seboregolatrice, Antiforfora, Anticaduta e Nutriente Riparatrice, per soddisfare tutte le esigenze della clientela. In aggiunta è stato sviluppato il Fango Detossinante, un trattamento preliminare di assoluta importanza, in grado di purificare in profondità la cute rendendola più recettiva nelle fasi successive del trattamento.

 

Quindi, per garantire la perfetta efficacia del trattamento consigliate sempre di partire dal Fango Detossinante?

Annapaola: Si, o meglio, dipende dalla problematica che ci si trova davanti. È fortemente consigliato nei casi di Cute Grassa, Forfora Grassa e Anticaduta. Invece, nei casi di Iperidrosi e Dermatiti è appropriato iniziare il trattamento con il Fango Dermo-Calmante.

 

Qual è la differenza tra questi 2 fanghi?

Annapaola: I 2 fanghi sono stati studiati, a partire dalla formulazione, per agire su anomalie e casistiche diverse. Il Fango Detossinante è arricchito dall’ argilla verde che depura e assorbe le tossine, e dagli oli essenziali di eucalipto, rosmarino e salvia riconosciuti per il loro potere stimolante e purificante. Il Fango Dermocalmante, invece, è a base di Argilla bianca, alfa-bisabololo, zanthoxylum alatum e phyto-complex, L’argilla bianca decongestiona la cute, lo zanthoxylum alatum è un potente antinfiammatorio e antiprurito, mentre l’alpha-Bisabolo e il Phyto-Complex hanno proprietà calmanti.

 

Nei casi di Forfora Secca, invece, cosa suggerite di utilizzare?

Marica: Per trattare la Forfora Secca e la Desquamazione consigliamo di iniziare il trattamento con il Peeling Antiforfora. La sua formulazione è arricchita dall’estratto di pepe africano che disinfetta il cuoio capelluto, e dal Piroctone Olamine e dall’Acido Salicilico che regolarizzano il turn over cellulare.

Annapaola: Esatto, inoltre per un’azione purificante più efficace e profonda, Lisap ha sviluppato 4 oli essenziali (Dermocalmante, Seboregolatore, Anticaduta e Antiforfora) da utilizzare unitamente ai fanghi e al peeling per massimizzare l’azione purificante e calmante amplificandone l’effetto del trattamento.

 

Qual è la quantità consigliata?

Marica: Noi consigliamo di miscelare 15-20 gocce di olio essenziale specifico, in base all’anomalia da trattare, per 30 g di fango. Durante il corso Keraplant Nature i partecipanti avranno l’opportunità di visionare ed apprendere la tecnica di massaggio più appropriata per trattare l’anomalia e massimizzare il risultato. Inoltre, per perfezionare il trattamento si possono aggiungere alcune gocce di olio essenziale anche allo shampoo specifico. Tutti e 5 gli shampoo sono senza Parabeni e Coloranti e con fragranze naturali certificate, per un’azione delicata e rispettosa della cute.

 

E dopo la detersione?

Annapaola: Si prosegue con la lozione che svolge un’azione di trattamento specifico sull’anomalia completando il trattamento. Nella famiglia anticaduta, invece, la fase finale è garantita dal trattamento anticaduta, nei casi di prevenzione e mantenimento, e dal trattamento anticaduta intensivo nei casi di problematiche di caduta importanti.

 

Un’ultima curiosità, quante volte si deve effettuare il trattamento per ottenere un risultato soddisfacente?

Marica: Dunque, la risposta a questa domanda è duplice. Come trattamento di prevenzione consigliamo 1 volta a settimana per 2 mesi. Come trattamento d’urto suggeriamo 3 volte a settimana per 3 mesi e come mantenimento 1 volta a settimana per 2 mesi. La durata può variare, in ogni caso, in base alla situazione in analisi, per questo è opportuna un’attenta diagnosi preliminare del professionista. Avete pensato proprio a tutte le esigenze.

Annapaola: Si, il nostro obiettivo è accompagnare i clienti passo dopo passo alla scoperta di questa straordinaria linea, con suggerimenti sull’utilizzo dei prodotti, Beauty tips e con corsi di approfondimento specifici in base alla stagionalità.

 

Super! Grazie Annapaola e Marica, non resta che continuare a seguirvi.

POST A COMMENT